Per Frontman che vogliono inondare di contenuti strategici i loro canali, ma non hanno il tempo e/o le risorse interne per farlo

Trasforma un tuo video di un’ora in

98 (o più) CONTENUTI SETTIMANALI per tutte le piattaforme

passando da “fantasma digitale” a

imprenditore onnipresente!

Quali sono i vantaggi
di attivare la tua personale macchina dei contenuti?

Rinforza il tuo Personal Brand

Pubblicare contenuti strategici tutti i giorni, più volte al giorno, seguendo un preciso piano editoriale, ti permette di rinforzare il tuo personal brand (e aumentare le vendite) nel tuo mercato di riferimento.

Educa i clienti ai prodotti e servizi di back-end

Se ti servi del paid advertising per acquisire clienti, allora NON puoi non avere una macchina di contenuti che li educhi ai prodotti di back-end

La macchina di contenuti serve proprio a massimizzare l’investimento in paid advertising. Su 10 clienti che acquisisci in front-end, mediamente solo 1 acquista il back-end.

Gli altri vanno seguiti ed educati con la macchina di contenuto, che ha il preciso scopo di prepararli alle vendite di back-end.

Ti aiuta a vendere senza vendere

A differenza del paid advertising, in cui sai esattamente quanto denaro investi e quanto te ne torna indietro, il marketing di contenuto non ti permette di avere questo controllo accurato sui numeri. 

Ad un occhio poco attento può sembrare un investimento sbagliato, senza un ROI definito, ma la verità è che i contenuti educativi lavorano in background, agendo sulle convinzioni profonde del potenziale cliente. 

Pubblicare contenuti strategici tutti i giorni non solo ti permette di rimanere sempre rilevante nella mente dei potenziali clienti, ma allo stesso tempo li educa alla tua filosofia

In pratica, vende senza vendere. È un marketing nascosto, che supera molto più facilmente le barriere dei potenziali clienti, proprio perché nasce per educare, quindi non sembra una vendita.  

I potenziali clienti si approcciano a questa tipologia di marketing abbassando le barriere della diffidenza; vogliono consumare i contenuti per imparare, fino a quando non sono pronti anche per acquistare. 

Sei onnipresente, su tutte le piattaforme

Una corretta strategia di Content Marketing ti permette di essere SEMPRE presente su tutti i canali online

A differenza dei frontman che operano solo su uno o due piattaforme (es: solo YouTube e Tik Tok), spesso senza avere un calendario editoriale ben definito, i frontman che hanno una macchina di contenuti ben strutturata, sono attivi tutti i giorni su tutte le piattaforme

Ora prova a metterti nei panni dei tuoi potenziali clienti: pensi che tutti spendono lo stesso tempo su tutte le principali piattaforme online?

Non è così. Alcuni usano solo Instagram, altri solo Tik Tok, ecc.  

Se non operi con un calendario editoriale ben strutturato, diventi praticamente invisibile ad alcuni potenziali clienti.

Al contrario, curare le pubblicazioni su tutte le piattaforme ti permette di creare un audience molto più larga e interessata

Inoltre, dai un segnale positivo al mercato, ricordando ai potenziali clienti che sei attivo, sempre con mille novità da proporre.

La nostra macchina dei contenuti fa al caso tuo se:

Fai già dei video o hai intenzione di iniziare

Per produrre centinaia di contenuti a settimana (sia video, sia scritti)

c’è bisogno di almeno un’ora di contenuto video da parte del Frontman. 

Quindi, per attivare una macchina di contenuti intensiva è necessario che tu faccia già dei video lunghi, o che sia intenzionato a farli. 

Non importa che tu sia bravo o no, perché il sistema che abbiamo ideato ti permette di imparare velocemente, sia a parlare davanti ad una telecamera, sia a scegliere gli argomenti giusti da trattare.

Vuoi inondare le tue piattaforme con centinaia di contenuti STRATEGICI settimanali

Stiamo entrando in un’era in cui sarà estremamente facile pubblicare contenuti, per questo sempre più imprenditori, creator e influencer inizieranno a pubblicare in maniera massiva. 

L’intelligenza artificiale si evolve di giorno in giorno e non passerà molto tempo prima che possa svolgere questo lavoro di creazione e pubblicazione di contenuti al posto di un umano. 

Ciò che farà davvero la differenza sarà la “consumabilità” dei contenuti.

Ad oggi, pubblicare SOLO 2 o 3 volte a settimana, ahimè, è già insufficiente. Sei considerato a tutti gli effetti un fantasma digitale.

Inoltre, pubblicare senza una strategia incentrata sulla consumabilità dei contenuti, significa letteralmente sperperare tempo e denaro.  

Per questo, devi dotarti quanto prima di una macchina che possa inondare di contenuti STRATEGICI i tuoi canali online.

Non hai il tempo materiale per farlo (NON sei un Influencer, ma un imprenditore!)

La differenza tra un imprenditore e un influencer è proprio il tempo che queste figure possono dedicare all’autopromozione.

Mentre un influencer incentra le proprie giornate sulla produzione di contenuti, testando continuamente nuovi angoli… 

Un imprenditore, la maggior parte delle volte, è impegnato in mille altre attività, dalla vendita all’erogazione del prodotto/servizio. 

Eppure, l’attività di autopromozione è assolutamente strategica per lo sviluppo aziendale, per le ragioni che abbiamo visto sopra. 

Per questo motivo un imprenditore che NON ha tempo, COMPRA il tempo di altre persone che fanno questo per lui/lei

La nostra macchina dei contenuti NON fa per te se:

Ti fai condizionare troppo dalle Vanity Metrics

Un conto è se sei un Influencer, che vive di share, like e iscritti. Un conto, invece, è se sei un imprenditore; il content marketing ha un scopo diverso nello scacchiere aziendale.

Se segui i like, i commenti e le views, senza capire la loro importanza, allora rischi di abbandonare l’iniziativa molto presto. 

Attenzione, non voglio dire che le vanity metrics non siano importanti in assoluto; sempre meglio vederle crescere piuttosto che decrescere. 

Tuttavia, il marketing di contenuto che suggeriamo di fare NON ha lo scopo di aumentare le vanity metrics

Gli scopi principali sono quelli che ti ho elencato in alto, tra i vantaggi, e ahimè non sono facilmente misurabili. 

Se le vanity metrics crescono è una piacevole conseguenza di una buona strategia di content marketing, ma non dice molto altro. 

Se, al contrario, rimangono stabili nel tempo, non c’è da allarmarsi, non è questo l’obiettivo primario di una corretta strategia di CM

Per questo, le metriche vanno prese con le pinze.

Non hai tempo e pazienza

Il marketing di contenuto ha bisogno di tempo, soprattutto oggi, in cui la vera difficoltà è far consumare i propri contenuti, più che produrli. 

L’aspetto più importante in una corretta strategia di Content Marketing è la pazienza. La voglia di produrre, di seguire una strategia, senza aspettarsi nulla nell’immediato. 

Certo, la strategia deve essere quella giusta, i contenuti idem, ma ciò che fa davvero la differenza è la capacità del frontman di continuare a produrre, mese dopo mese, in modo costante, senza stancarsi.

Per questo diciamo sempre che il Content Marketing è per chi vuole restare a lungo sul mercato, spazzando via i concorrenti uno alla volta.

Ti aspetti un ritorno sull’investimento immediato e misurabile

Il content marketing differisce dal paid advertising, dove per ogni euro speso il ritorno sull’investimento è chiaramente quantificabile.

Quindi, a meno che tu abbia dei sistemi di tracciamento molto avanzati, con il content marketing non puoi sapere qual è la customer journey del tuo potenziale cliente prima che avvenga l’acquisto.

Ecco un esempio di come si svolge solitamente il processo: 

Ed è proprio in quel momento che i tuoi investimenti in content marketing vengono ripagati

Tuttavia, come dicevo, a meno che tu abbia dei sistemi di tracciamento avanzati, non puoi sapere esattamente qual è il percorso del potenziale cliente prima di acquistare. 

Devi affidarti al processo e aspettare che arrivino i risultati.

Proprio come è successo a noi, con il Dr Palmas che è entrato in contatto con Solutzione grazie ad una Marketing Reaction, il format che porto avanti da quasi un anno con Gianmarco Caira.

Quali sono i contenuti che funzionano

e quali invece sono una perdita di tempo e denaro?

Guarda questo dato allucinante:

In pratica, se volessi guardare tutti i video che vengono caricati dalle 20 alle 21 di oggi, avresti bisogno di 82 anni di vita

Assurdo!

E sulle altre piattaforme social il dato non si discosta molto.

Alla luce di questi dati, è importante fare alcune considerazioni sulle tipologie di contenuto che sono e resteranno utili, apprezzate dai potenziali clienti, e quelli che invece presto verranno eclissati.

Quali sono i contenuti che
NON funzionano?

Tipologia #1

I contenuti delegati completamente all’Intelligenza Artificiale, senza controllo umano

Produrre contenuti sarà sempre più facile per tutti, ma questa è un’arma a doppio taglio

L’intelligenza artificiale sarà un assistente sempre più prezioso per i Creators di tutto il mondo. 

Già oggi, con i giusti prompt, è facilissimo produrre pagine e pagine di contenuti solo con un click. 

Ma non solo, è facilissimo anche realizzare video che si avvicinano paurosamente ad un video vero, fatto da una persona in carne e ossa.

Tuttavia, questa facilità di accesso agli strumenti è un’arma a doppio taglio: da una parte è vero che puoi creare contenuto con pochi click…

…dall’altra, la verità è che lo può fare chiunque, e questo alza tremendamente il livello di qualità richiesto

In pratica, se fino a ieri bastava pubblicare un video semplice, senza seguire una strategia, per raggiungere migliaia di utenti… 

…oggi (e domani sempre di più), per ottenere lo stesso risultato, dovrai pubblicare contenuti ad hoc per un pubblico specifico, con una qualità audio-video altissima e una precisa strategia.

Tipologia #2

I contenuti delegati completamente al team di marketing interno o esterno all’azienda

La verità è che i contenuti che deleghi completamente al tuo reparto marketing NON ti rappresentano veramente

Come mai?

Il tuo reparto marketing NON sei tu. Non hanno la tua esperienza e il tuo livello di profondità sugli argomenti. 

Da una parte dovresti essere molto felice di questo, perché significa che sei riuscito a diventare un vero esperto nel tuo settore. 

Nessuno può vantare le tue competenze.  

Dall’altra, però, questo è un problema, perché NON riesci a delegare la produzione dei contenuti della tua azienda.

Sai come si risolve?

Tracciando la strada al tuo reparto marketing, proprio come faccio io. 

Il Dr Lutz Show e le Marketing Reaction sono 2 format di contenuto che oltre ad essere una miniera di informazioni per i nostri potenziali clienti, lo sono anche per il mio reparto marketing

Infatti, da questi contenuti i ragazzi riescono facilmente a capire il mio tone of voice, gli argomenti che ho intenzione di trattare e, di conseguenza, a creare contenuti corti da distribuire su tutte le piattaforme principali. 

Certo, i contenuti non sono perfetti come li farei io, ma sono comunque ottimi per il lavoro che devono svolgere.

Tipologia #3

I contenuti pubblicati sporadicamente, solo quando gli imprenditori hanno tempo e voglia di farlo

La vita media di un contenuto si abbassa sempre di più.

Il discorso è molto semplice: 

più contenuti vengono pubblicati, più è complicato emergere

Ovviamente ci sono delle distinzioni da fare, sulla tipologia di contenuti e le piattaforme sulle quali vengono pubblicati… 

…ma il trend è molto chiaro: il contenuto che pubblichi oggi, domani sarà già dimenticato da tutti. 

Questo significa che è fondamentale avere costanza nella produzione di contenuti di alta qualità. 

È vero che è meglio pubblicare una volta ogni tanto piuttosto che non pubblicare per niente, ma abbiamo visto quali sono i rischi associati:

I contenuti pubblicati sporadicamente diventeranno sempre più invisibili e, di conseguenza, inutili.

Tipologia #4

I contenuti non rispettano le regole fondamentali del copywriting a risposta diretta

La differenza tra un contenuto utile e interessante, che i potenziali clienti desiderano consumare, e un contenuto inutile, che non verrà mai consumato, sta tutta in questi 3 punti:

Mi spiego meglio con un esempio:

Le Marketing Reaction e il Dr Lutz Show sono due format che nascono con il preciso scopo di:

Come vedi c’è una strategia ben precisa

Inoltre, ogni puntata contiene un messaggio ben preciso, indirizzato ad un target specifico di imprenditori o consulenti. 

Infine, le puntate vengono promosse con il copy, attraverso email, articoli, headline su YouTube, scelta degli short ecc. 

Il copywriting è alla base di questo processo

Senza competenze avanzate in questa disciplina, i contenuti che andrai a produrre NON verranno mai consumati dalle persone in target.

Quali sono i contenuti che funzionano?

Ecco le regole fondamentali da seguire per creare contenuti STRATEGICI, che hanno il preciso scopo di:

potenziare il personal brand

vendere senza vendere

potenziare le vendite di back-end

Regola #1

Pubblica contenuti seguendo una chiara strategia di Content Marketing

Fino a poco tempo fa ero un pessimo esempio da questo punto di vista; pubblicavo ciò che mi passava in testa, senza una vera strategia a monte. 

Inoltre, ho sempre preferito Facebook, tralasciando gli altri social, proprio perché avevo la possibilità di esprimermi meglio con le parole piuttosto che le immagini o i video.  

Ultimamente sto apprezzando molto anche LinkedIn, sempre per lo stesso motivo: premia la parola scritta. 

E gli altri social? 

Li ho sempre usati poco e male, fino a quando non ho deciso di costruire un reparto di content marketing interno

Da quando i miei ragazzi curano la strategia di Content Marketing, le pubblicazioni sono molto più regolari e ho la sensazione di essere onnipresente su tutte le piattaforme.

Regola #2

Pubblica contenuti per un target molto specifico di persone

Il nostro target sono gli imprenditori e i copywriter, quindi tutti i nostri contenuti sono pensati e realizzati per loro. 

Non ha senso parlare a nessun altro, proprio perché il nostro posizionamento è molto specifico su queste nicchie.

Lo stesso vale per te:

Sono queste le domande da porsi quando vai a creare una strategia di Content Marketing per la tua azienda.

Regola #3

Pubblica contenuti in maniera costante seguendo un preciso piano editoriale

Questo ti permetti di creare l’effetto palla di neve… 

In pratica, quando inizi sei piccolo e insignificante, ma se non molli e continui a pubblicare, migliorando nel tempo la qualità dei contenuti… 

alla fine avrai creato una vera e propria community, che ti segue e acquista i tuoi prodotti e servizi (la vendita rimane il primo obiettivo). 

Un esempio di quanto sia importante la costanza in una corretta strategia di Content Marketing ci arriva dall’ingegner Marcello Contu

Marcello è un cliente di Solutzione e anni fa gli consigliai di iniziare a creare dei video sull’argomento “Superbonus 110” (era il periodo Covid). 

Da allora non si è mai fermato e oggi è il punto di riferimento in Italia per questo argomento. Ha acquisito centinaia di clienti e ha più che raddoppiato il fatturato da quando ha iniziato. 

Effetto palla di neve…

Regola #4

Crea contenuti STRATEGICI e consumabili seguendo le regole del copywriting

Ciò che davvero fa la differenza tra un contenuto apprezzato e consumato dai potenziali clienti, e uno che passa inosservato come una nave nella notte, è proprio il copy.

La maggior parte dei contenuti che vengono pubblicati quotidianamente sono spazzatura, perché non rispondono a queste domande. 

In altre parole, non c’è un copywriter che li ha ideati e veicolati, seguendo i principi del copywriting. 

Inutile girarci intorno: 

se i tuoi contenuti non sono pensati per persuadere i tuoi potenziali clienti, sono contenuti inutili

Dove persuadere non significa necessariamente vendere, ma magari significa instillare una particolare credenza nella mente del target. 

Il tuo obiettivo finale rimane la vendita, per questo anche un contenuto che non ha call to action deve essere funzionale ad una vendita futura.

Come si fa a pubblicare
98 (o più) CONTENUTI strategici settimanali?

Tutto parte da
un unico video lungo di un’ora

Prendiamo l’esempio delle Marketing Reaction e del Dr Lutz Show

Sono 2 format di contenuto che pubblichiamo settimanalmente su Youtube, sul mio canale Marco Lutzu – il copywriting per vendere. 

Due puntate di MR da circa 10/15 min. e una puntata di DLS da 30/40 min. Nel complesso si tratta di circa un’ora di girato

Ed è qui che accade la magia… 

Un’ora di video contenuti ci consente di creare almeno 5 contenuti corti, pubblicabili su tutte le piattaforme.

Esempio di short pubblicati quotidianamente sul mio canale.

Quindi, facendo un rapido calcolo abbiamo:

In tutto sono 5×4=20 video contenuti corti da pubblicare su tutte le principali piattaforme.

Ma la magia non finisce qui…

Trasformare i video lunghi in articoli di blog

Un’altra attività che si può fare, partendo sempre da un video contenuto lungo, è la creazione di articoli di blog.

In pratica basta riadattare l’argomento del video lungo, creando un articolo. Questo lavoro ci permette di intercettare anche quella fetta di clienti potenziali che preferiscono leggere piuttosto che guardare.

Il blog rimane uno strumento utilissimo per posizionarsi online, ma anche per acquisire nuovi contatti e/o clienti.

Esempio di articoli pubblicati settimanalmente sul nostro blog.

Trasformare i video contenuti corti (ma anche lunghi) in
post per LinkedIn

I video contenuti corti sono perfetti per questo scopo.

LinkedIn è una piattaforma in cui funzionano molto bene i post corti, per questo, se creiamo dei buoni contenuti video corti, possiamo tranquillamente trasformarli in post per LinkedIn.

Esempio di post su LinkedIn

Inviare una e-mail alla lista per ogni contenuto lungo

Vuoi pubblicare un video lungo e un articolo a settimana?

I primi che dovrebbero saperlo sono i tuoi contatti sulla lista, le persone che hanno già alzato la mano, interessandosi ai i tuoi prodotti e servizi.

Esempio di e-mail inviata alla lista.

Scrivere un post sul gruppo facebook per ogni contenuto lungo

Come nel caso della lista e-mail, puoi usare il gruppo Facebook per informare gli iscritti che sono usciti dei nuovi contenuti lunghi.

Esempio di post sul gruppo Facebook.

Crea una storia da pubblicare su Instagram e Facebook per ogni contenuto lungo e corto

I tuoi follower su Instagram devono sempre essere aggiornati su quello che accade nel tuo mondo e le stories sono un ottimo strumento per farlo.

Inoltre, le stories puoi pubblicarle anche su Facebook, dove potresti avere un’altra tipologia di follower che non ti segue su Instagram.

Esempio di storia di Instagram per pubblicizzare uno short appena pubblicato.

Vediamo ora l’esempio DI

un nostro piano editoriale quotidiano

con ben 14 contenuti in uscita

Giorno #1:  lunedì 

1.

Pubblicazione n.1 video lungo YouTube

2.

Pubblicazione n.1 short YouTube

3.

Pubblicazione n.1 reel Instagram

4.

Pubblicazione n.1 reel Facebook

5.

Pubblicazione n.1 Tik Tok

6.

Pubblicazione n.1 LinkedIn post per pubblicizzare il contenuto lungo della settimana

7.

Pubblicazione n.1 LinkedIn post il contenuto corto del giorno

8.

Pubblicazione n.1 Facebook post per pubblicizzare il contenuto lungo della settimana

9.

Pubblicazione n.1 Facebook post per pubblicizzare il contenuto corto del giorno

10.

Pubblicazione n.1 storia su Instagram per pubblicizzare il contenuto lungo della settimana

11.

Pubblicazione n.1 storia su Instagram per pubblicizzare il contenuto corto del giorno

12.

Pubblicazione n.1 storia su Facebook per pubblicizzare il contenuto lungo della settimana

13.

Pubblicazione n.1 storia su Facebook per pubblicizzare il contenuto corto del giorno

14.

Invio della e-mail alla lista per pubblicizzare il contenuto lungo della settimana

Sono in tutto 14 contenuti pubblicati su tutte le piattaforme Social. Solo lunedì, il primo giorno della settimana.

Non calcolando gli altri social, come ad esempio Theread e X che, in base al caso specifico, potrebbe avere più o meno senso utilizzarli.

Un vero e proprio fiume di contenuti strategici.

Che cos’è Solutzione Social

e perché è diverso da tutto ciò che puoi trovare online?

Solutzione Social è il servizio chiavi in mano che abbiamo realizzato per tutti i frontmen che vogliono attivare la loro personale macchina dei contenuti, allo scopo di:

Rinforzare il loro personal brand sul mercato

(e di conseguenza la reputazione e l’immagine aziendale)

Educare i clienti ai prodotti e servizi di back-end:

spesso per portare dal front-end al back-end un cliente serve tempo; la macchina dei contenuti serve proprio a tagliare drasticamente il tempo necessario.

Vendere in modo indiretto, attraverso i contenuti:

i potenziali clienti si avvicinano ai tuoi contenuti perché vogliono imparare qualcosa. Questo ti permette di condividere delle informazioni chiave per facilitare la vendita, come ad esempio spiegare chi sei, quello che fai, la tua filosofia e tanto altro. In altre parole, il content marketing vende in modo indiretto.

Dominare tutte le piattaforme Social

…dando una sensazione di onnipresenza ai clienti e potenziali;

Facebook, Instagram, Tik Tok, Youtube e ora anche Thread sono le piattaforme dove oggi si trovano la maggior parte dei clienti. Non puoi permetterti di NON presidiarle tutte.

Solutzione Social è diverso da qualsiasi altro servizio simile per un motivo molto semplice:

Tutti i materiali sono realizzati da copywriter cresciuti nella nostra scuola di copywriting

Non ci sono social media manager, project manager o altre figure che solitamente si occupano di “tenere attive le pagine social” dei clienti.

Con il pacchetto Solutzione Social hai a disposizione un Content Copywriter della nostra scuola, il cui obiettivo specifico è vendere.

A partire dalla strategia di content markteing che proponiamo, così come i contenuti che realizziamo, tutto è ingegnerizzato per vendere.

Non vedrai mai slogan creativi, messaggi fine a sé stessi o altre aberrazioni che spesso producono le agenzie creative.

Allo stesso tempo non vedrai mai nemmeno una vendita diretta, troppo spinta, che allontana i potenziali clienti.

Il Content Marketing che creeremo per la tua azienda ha lo scopo di educare per vendere. Sarà quindi una vendita indiretta.

Un po’ come facciamo in tutte le nostre puntate di Marketing Reaction e Dr Lutz Show.

Cos’è incluso
in Solutzione Social?

Il servizio Solutzione Social è personalizzabile in base alle esigenze del cliente, di conseguenza non è possibile inserire tutti gli elementi qui.

Tuttavia,
ci sono dell’offerta alcuni elementi cardine che posso riportarti…

Consulenza strategica iniziale con lo strategist
Gianmarco Caira

Gian è la persona che sta dietro alla macchina dei contenuti di Solutzione.

Ha ideato il format delle Marketing Reaction e ha formato la squadra che in questo momento si occupa di erogare il servizio ai nostri clienti.

Attraverso la consulenza con lui potrai definire la strategia di pubblicazione e il piano editoriale, definendo la quantità di contenuti da produrre, il numero di social da utilizzare e tanto altro.

Piano mensile di contenuti da registrare

Devi registrare un podcast? Magari un video in formato lungo e un formato medio, come nel nostro caso?

Tranquillo, ti aiutiamo a scegliere gli argomenti da trattare. Ti forniamo una scaletta con tutti i temi da trattare in ogni puntata.

Inoltre, come facciamo per le Marketing Reaction e il Dr Lutz Show, ogni puntata che ti proponiamo di registrare ha una ragione strategica.

Che sia acquisire clienti, educarli alle tue soluzioni di back-end o avvicinare nuovi potenziali clienti, ogni contenuto ha uno scopo preciso.

Chat Telegram sempre attiva

Il servizio è semi-automatizzato, tutto quello che devi fare è investire 4 ore del tuo tempo al mese per registrare video lunghi.

Dopodiché, la palla passa al nostro Content Copywriter che trasformerà questi video in una marea di contenuti corti da pubblicare su tutte le piattaforme.

Tuttavia, se dovessero esserci delle esigenze particolari su determinati contenuti, potresti sempre utilizzare la nostra chat Telegram dedicata dove rispondiamo tutti i giorni, eccetto la domenica.

Creazione di video contenuti corti

Al fine di presidiare tutti i canali social e trasformarti da fantasma digitale a imprenditore onnipresente, sono fondamentali i video contenuti corti.

Per questo, i video lunghi che realizzerai verranno tagliati e trasformati in spezzoni di video più corti, pubblicabili su tutte le piattaforme social.

Questa forma di video contenuto è fondamentale per attirare nuovi potenziali clienti e, allo stesso tempo, educare i già clienti, incuriosendoli.

Creazione di post per LinkedIn

LinkedIn è una piattaforma che funziona molto bene ultimamente, soprattutto per determinati business.

Per questo, potrebbe essere molto strategico, in alcuni casi, prevedere una pubblicazione settimanale su LinkedIn.

Creazione di e-mail per la lista

Le mail sulla lista restano lo strumento più importante per informare la tua lista clienti dei contenuti educativi che pubblichi ogni giorno.

Per questo, nel servizio è inclusa anche la scrittura di email per pubblicizzare i video contenuti lunghi e gli articoli di blog.

Creazione di articoli di blog

L’articolo di blog in molti casi può essere molto interessante. 

Con una corretta strategia di posizionamento SEO possiamo intercettare nel tempo la domanda consapevole di Google.

In fase di analisi iniziale studieremo se è utile nel tuo caso specifico.

Possibilità di registrare i video lunghi con il nostro reparto video

Oltre a tutto questo, abbiamo la possibilità anche di offrirti il supporto del nostro reparto video interno.

Questo significa che ogni mese i nostri ragazzi possono raggiungerti dove preferisci per registrare i tuoi video contenuti lunghi, editarli e consegnarli per la pubblicazione su YouTube.

E tanto, tanto altro ancora…

Compila il Form qui sotto

Lascia i tuoi dati e parla con un nostro consulente per capire qual è la tua offerta dedicata, il prezzo e i vari BONUS inclusi nell’offerta.

This Website is not a part of Facebook or Facebook Inc. Additionally, this site is NOT endorsed by Facebook in any way. Facebook is a trademark of Facebook Inc.

Questo sito non fa parte di Facebook o Facebook Inc. Inoltre, questo sito NON è approvato da Facebook in alcun modo. Facebook è un marchio registrato di Facebook, Inc.

Scripta SA – VIA Guido Calgari 2 – 6900 – Lugano – P. IVA CHE 193.219.526

Torna in alto